QuattroRuote – Arriva Smartphoners!

Si chiama “Smartphoners – pensa a guidare posa il cellulare” ed è una nuova applicazione che vuole combattere la disattenzione alla guida dovuta all’uso del cellulare. Una brutta abitudine che, ogni anno, provoca più di 40 mila incidenti, ed è la prima causa di morte su strada nonché la prima causa d’invalidità fra i giovani. A dirlo gli ultimi dati Aci-Istat secondo cui, nel 2014, il numero d’incidenti stradali ha superato i 177 mila, mentre nel 2015 si è addirittura registrato un aumentato del 2,5% dei sinistri mortali. Una tendenza preoccupante e che pare non arrestarsi neppure con comportamenti repressivi.

Premiare invece che reprimere. Disponibile gratuitamente per iOS e Android, dal lancio a oggi Smartphoners conta quasi 10 mila utenti.  Ideata dall’imprenditrice romana Olimpia Bolla in collaborazione con la società di sviluppo Next Adv, l’app incentiva l’utente iscritto al rispetto dei limiti di velocità e del Codice della strada tramite il sistema a punti: “Chi viaggia sicuro viaggia gratis”.

Premi in buoni benzina e maxi concorso finale. Entrando a far parte della community, infatti, il guidatore può misurare i chilometri percorsi in auto senza utilizzare lo smartphone, confrontare i traguardi raggiunti con gli altri membri e partecipare a concorsi giornalieri e settimanali. E dopo che i 10 vincitori della prima fase, terminata il 1° ottobre, sono stati già premiati, si passerà all’estrazione, del maxi premio finale dopo il 15 luglio 2017. In palio per tutti ci sono buoni benzina da 10, 100, 200 e 1.500 euro. A ogni comportamento virtuoso corrisponde un punteggio. Qualche esempio? Un punto per ogni chiamata a cui non si risponde in assenza di auricolari o vivavoce, 20 punti per ogni amico che s’invita a far parte della community.

Redazione Online
Articolo Originale